Demolire l'Economia

Demolire l'Economia

Il Lockdown come strategia globale per la demolizione controllata del "Vecchio Mondo"
Il Lockdown è la Geo Strategia posta in essere per distuggere la Microeconomia. Attraverso questa pratica sarà decretata la morte economica di tutte le attività al dettaglio e di tutte quelle professionali.
Il Coronavirus è l'arma Geo Strategica usata per giustificare "Il Lockdown"
Il mondo immediatamente futuro (si parla di circa ventanni o poco più), pone, per LA FILOSOFIA MONDIALISTA,  DIVERSI grossi problemi che, devo dire, vista l'incapacità che noi mediocri esseri umani dimostriano, stanno, con cinismo ed eleganza, brillantemente risolvendo.
Un mondo completamente automatizzato, che farà scomparire la quasi totalità delle attività che oggi conosciamo,  non ha più bisogno di tutti questi esseri umani e, pertanto, si doveva trovare il modo di arrivare (operatività in atto) A DETERMINARE, OGGI, UN NUOVO STATO DI COSE.
Il lockdown, questa maligna GEO-STRATEGIA, centra perfettamente tutta una serie di obiettivi. Il Lockdown è previsto a fasi successive ed è posto in essere con l'obiettivo preciso di sancire la fine di quella che è l' economia  reale legata a tutte le attività al dettaglio.
A livello globale, si va ad incidere drasticamente sull'operatività di Negozi, Bar, Ristoranti, Locali, Palestre, Studi professionali e quant'altro;  insomma si colpiscono al cuore  tutte quelle attività, non alimentari,  che producono reddito attraverso il contatto con il cliente finale e che sono anche rappresentative di una vera e propria  aggregazione umana.
Si può affermare che la finanziarizzazione dell'economia reale collegata ai  grandi gruppi e aggregati economici ha realizzato la loro dipendenza da un'apparato che genera economia virtuale ( non tangibile ) che è propria dell'attività della  grande finanza, portando quest'ultima, in modo fisiologico e conseguenziale ad impadronirsi dei sistemi Macroeconomici Mondiali.
Questo agire è stato molto efficace e produttivo nel cannibalizzare  gli assetti delle grandi  aziende ma era ben poca cosa nell'osteggiare  e mettere in crisi la piccola e media impresa, in particolar modo quella legata al "RETAIL" , come suol dirsi,  e al mondo professionale.
La filosofia  dei globalisti, quindi, ha  concepito un articolato piano di attacco psicologico alle persone con un ipotetico virus la cui capacità non è quella di fare morti ma è quella di IPOTIZZARE DI FARE MORTI.
Questo significa che la strategia messa in campo ha lo scopo preciso di infondere IL TERRORE della MORTE nella gente comune attraverso un nemico invisibile al quale viene mediaticamente associata una  pericolosità  LEGATA all'intima essenza UMANA;  il che vuol dire fare apparire  "IL NEMICO" come nascosto  in ognuno di noi; un'alieno  oramai insito in  ogni "singola persona"  e pertanto portarci ad  asserire che ogni individuo può incubare il deleterio assassino e trasmetterlo all'altro.
E' questo un modo SATANICO di fare TERRORISMO PSICOLOGICO sulle masse; d'instaurare nella gente il "TIMORE DELL'ALTRO" con lo scopo  di  perseguire la sempre presente e ben voluta TECNICA, dell'utile, per il potere,   divisione sociale.
In questo modo, attraverso l'uso delle istituzioni preposte, si è arrivati a dichiarare un stato d'emergenza sanitaria globale dal quale  sono scaturite delle ben pianificate norme che hanno portato al cosiddetto LOCKDOWN . Queste misure di confinamento si sono anche determinate  nella  chiusura di tutte le attività al dettaglio, non alimentari, iniziando concretamente l'operatività distruttiva e di smantellamento delle stesse.
Si puo tranquillamente affermare, a questo punto, che la finanziarizzazione equivale al controllo della MACROECONOMIA a livello globale,  mentre il LOCKDOWN equivale al controllo della MICROECONOMIA, sempre a livello GLOBALE.
Pertanto si può anche dire che :
1) Il Lockdown è la Geo Strategia posta in essere per distruggere la Microeconomia. Sancisce la fine di tutte le attività al dettaglio e di quelle professionali.
2) Il Coronavirus è l'arma Geo Strategica usata per giustificare il lockdown
3) La distanza sociale è la Geo Strategia posta in essere per impedire l'aggregazione dei cittadini e, quindi, la loro libertà di riunirsi, discutere, rendere pubbliche le loro   opinioni per poter manifestare nelle piazze il loro dissenso e andare contro le decisioni prese da un governo che, per decreto e con asfissianti controlli di polizia, ha dato inizio alla limitazione concreta delle libertà individuali e della capacità d'azione di ogni singolo individuo.
4) Il Coronavirus è l'arma Geo Strategica usata per giustificare la distanza sociale.

L'operatività descritta, che la filosofia MONDIALISTA ha accuratamente pianificato,  provocherà una PERICOLOSA TENSIONE SOCIALE che esploderà come una vera e propria BOMBA UCCIDENDO MILIARDI D' IMPRESE, A LIVELLO GLOBALE, CHE PRODUCONO REDDITO ATTRAVERSO IL LAVORO AL DETTAGLIO.
SI VA AD INCIDERE, CONCRETAMENTE, SULL'OCCUPAZIONE  E IN TUTTO IL MONDO AVREMO MILIARDI DI PERSONE CHE SI RITROVERANNO SENZA ALCUN REDDITO E, PERTANTO, SENZA ALCUNA POSSIBILITA' DI POTER CONTINUARE A VIVERE LA PROPRIA VITA.
Questa GEO STRATEGIA, PARTORITA DA MENTI SATANICHE, DA UNA FILOSOFIA LUCIFERINA DALLA QUALE TRASUDA TUTTO L'ODIO POSSIBILE VERSO IL GENERE UMANO,  è stata concepita proprio con 'obiettivo preciso di PRODURRE, NEL MONDO INTERO, MILIARDI DI NUOVI POVERI NEL GIRO DI POCHI MESI  AI QUALI VERRA' OFFERTA LA POSSIBILITA' DI POTER CONTINUARE AD ESISTERE SOLO A DETERMINATE CONDIZIONI.
I GLOBALISTI, CON RISOLUTA OSTILITA', CON UN INNATO ED ISTINTIVO ATTEGGIAMENTO  DI ABOMINIO, IN MODO RIPUGNANTE E CON UN COSTANTE DESIDERIO DI NUOCERE AL GENERE UMANO STANNO COMPIENDO UN'AZIONE ESECRABILE  CON LO SCOPO PRECISO DI PORRE IN ESSERE TUTTA UNA SERIE  DI RICATTI SOCIALI  CHE GLI PERMETTERANNO  DI ASSOGGETTARE E RENDERE SCHIAVE  INTERE "PORZIONI DEL  GENERE UMANO
E' QUESTO UN MODO VELOCE ED ECONOMICO PER ALIENARE DRASTICAMENTE IL "VECCHIO MONDO" E COMINCIARE A COSTRUIRE QUELLO TECNOLOGICO, CHE  I NUOVI "DEI DELL'OLIMPO"  HANNO PIANIFICATO CON UN CRITERIO SOCIALE CHE NON PREVEDE PIù LA PRESENZA UMANA MA SOLO QUELLA di  UMANOIDI ROBOT E  FOTTUTI PEZZI DI LATTA (Intelligenza Artificiale).
Alle ore 12.00 del 9 Maggio 2020, secondo un  sito che da indicazioni sull' assetto mondiale IN TEMPO REALE 
https://www.worldometers.info/it/  
su di una Popolazione Mondiale attuale   di 7.783.258.145  (SETTEMILIARDISETTECENTOOTTANTATREMILIONIDUECENTOCINQUANTOTTOMILACENTOQUARANTACINQUE) persone risultano essere infette dal Coronavirus : 
https://www.worldometers.info/coronavirus/
Dati_Coronavirus
Coronavirus Cases: ( Casi di Coronavirus ) periodo indicato 1 Gennaio 2020 - 9 Maggio 2020
4,030,025 ( a livello Mondiale )
Deaths:n   ( Morti a livello Mondiale )
276,496
Recovered: ( Ricoverati a livello Mondiale )
1,394,942
Se adesso consideriamo che nello stesso  periodo indicato abbiamo una risultanza di:
20.861.365 (ventimilioniottocentosessantunomila365) decessi significa che 20.584.869 (ventimilionicinquecentoottantaquattromila869)
di questi sono da attribuire ad altre cause. (20.861.365 morti per altre cause  meno 276.496 morti per coronavirus).


Dati_Popolazione_mondiale

                                                                                                    
Un articolo di Silvia Turin, apparso sul Corriere della Sera in data 16 Marzo del 2016 riportava che  secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), si registrano 12,6 milioni di decessi all’anno,  dovuti all'inquinamento ambientale. Secondo l'OMS 1 persona su 4 al mondo muore, ogni anno,  a causa dell’inquinamento ambientale.
Abbiamo questa risultanza :
12.600. 000 : 365 giorni dell'anno solare = 34.520 decessi al giorno al mondo per inquinamento.
Il periodo stimato sopra che riporta  276,496 decessi per Coronavirus in tutto il MONDO equivale a 100 giorni il che vuol dire che, considerando  i decessi dovuti all'inquinamento ambientale, che sono 34.520 x 100  abbiamo  3.452.000 decessi dovuti all'inquinamento ambientale NEI 100 giorni considerati..
 A questo punto la  domanda è VISTO CHE SI è PRATICAMENTE FERMATO IL  MONDO PER 276.496 MORTI PER CORONAVIRUS, COM'E' CHE NON SI E' FERMATO IL MONDO PER 3.452.000 MORTI IN 100 GIORNI PER INQUINAMENTO AMBIENTALE ?
Nella Giornata mondiale senza tabacco, tenutasi alla fine di Maggio del 2019, l'OMS denuncia che, ogni anno,  il fumo di sigarette UCCIDE 7 milioni di persone di cui 900mila  muoiono per fumo passivo. La domanda è DOVE SONO LE PREMUROSE ISTITUZIONI? PERCHE' NON DICHIARANO LE SIGARETTE UN KILLER SPIETATO CHE UCCIDE LA GENTE? PERCHE' NON VIENE DISMESSA LA LORO PRODUZIONE?
Semplicemente perchè la messa al bando della vendita delle sigarette, non può portere al LOCKDOWN ma al massimo al fallimento dei tabaccai che è una della categorie da eliminare ma non l'unica; ed è così che  UN SEDUCENTE e TERRIFICANTE VIRUS, HA FATTO IL SUO INGRESSO in questo NOSTRO MONDO.
SU DI PIANETA GLOBALIZZATO ad arte e CON IL FINE PRECISO DI VOTARLO AL CAOS ECONOMICO E SOCIALE, E' STATA SCATENATA questa  PSEUDO PANDEMIA.
Bisogna  puntualizzare che, CON IL TERMINE CORONAVIRUS , SI IDENTIFICA UNA FAMIGLIA DI VIRUS. Infatti, I Coronavirus umani conosciuti ad oggi, comuni in tutto il mondo, sono sette, alcuni identificati diversi anni fa (i primi a metà degli anni Sessanta; proprio in quegli  anni, non a caso, cominciava  a concretizzarsi il piano per il NWO) e alcuni identificati nel nuovo millennio. ESSI  possono causare malattie da lievi a moderate, dal comune raffreddore a sindromi respiratorie come la MERS (sindrome respiratoria mediorientale) e la SARS (sindrome respiratoria acuta grave).
La Dott.ssa Gismondi, in un articolo apparso su Fatto Quotidiano", ci dice che, prese le dovute cautele per contenere il contagio, questa è un'infezione che fa ammalare il 10% degli infettati e provoca la morte soprattutto come fattore 'opportunista', non come causa primaria". Una conclusione cui l'esperta è arrivata tramite l'osservazione di numeri e condizioni. Questo indica che, per MORIRE DI CORONAVIRUS, bisogna che si verifichi la concomitanza di diverse patologie GRAVI. In pratica il COvid 19 assume un valore secondario nel causare la morte di un paziente rispetto ad altre patologie gravi ( tumori, infarti, ictus etc.)
i dati riportati DI CASI, DI RICOVERI E DI MORTI, IN RELAZIONE ALLA  ENTITA' DELLA POPOLAZIONE MONDIALE,  sono VERAMENTE RIDICOLI  E NON SONO ASSOLUTAMENTE MOTIVO , NELLA PRATICA OGGETTIVA, DI  NESSUNA PREOCCUPAZIONE.
ALLORA LA DOMANDA CHE TUTTI DOVREMMO PORCI E': COSA SUCCEDE VERAMENTE? PERCHE' SI TERRORIZZA IL MONDO INTERO PER UN'INFEZIONE  DI QUESTO TIPO CHE, OGGETTIVAMENTE, NON VALE ASSOLUTAMENTE NIENTE?
IL PERCHE' , A MIO MODESTO AVVISO, E' NEL CONCEPIMENTO DI UNA STRATEGIA CHE VUOLE DETERMINARE, e di fatto lo sta gia' facendo,  IL NUOVO ASSETTO MONDIALE .

La Strategia GLOBALIZZATA del LOCKDOWN, infatti, coglie diversi inquietanti obiettivi dei quali, uno dei più importanti, è proprio la "disgregazione sociale" del VECCHIO ORDINE MONDIALE attraverso la creazione di SISTEMATICHE NUOVE SACCHE DI POVERTA'.  DICIAMO PURE CHE E' UN MODO ECONOMICO E VELOCE PER DISTRUGGERE IL NOSTRO VECCHIO MONDO E PORRE IN ESSERE UNO STATO ASSISTENZIALE GLOBALE A CUI IMPORRE TUTTI I DIKTAT SANITARI E TECNOLOGICI PREVISTI.
 L'IMPATTO DEL FERMO DI TUTTE LE ATTIVITA' A LIVELLO MONDIALE RAPPRESENTA, IN TERMINI OGGETTIVI, IL PIU' GRANDE OLOCAUSTO DELLA STORIA DELL'UMANITA', E QUESTO PERCHE' COLPISCE LA VITA REALE QUELLA COMUNE, QUELLA DI TUTTI I GIORNI, DI TUTTE QUELLE PERSONE CHE VEDONO COMPROMESSA LA PROPRIA REDDITIVITA' E, PERTANTO, LA PROPRIA STESSA ESISTENZA.
Questo operato avrà conseguenze  drammatiche a livello ECONOMICO e riuscirà ad incidere in modo TRAGICO  sull'intera umanità coinvolta direttamente. Le nuove condizioni estremamente restrittive applicate e che si applicheranno in fututo, sempre legate alle diverse EMERGENZE SANITARIE che la BIO POLITICA userà come BALUARDO, in pratica a SUA DIFESA ed a SUA GIUSTIFICAZIONE per il REGIME DITTATORIALE che sempre di più IMPORRA', saranno tali da NON CONSENTIRE PIU' NESSUNA OPERATIVITA' ECONOMICA AL DETTAGLIO.
LA FILOSOFIA GLOBALISTICA E' RIUSCITA OGGI NELLE GRANDISSIMA IMPRESA DI  SPACCARE LA SOCIETA' CIVILE IN DUE TRONCONI PRINCIPALI CHE SONO:
1) QUELLI CHE HANNO  IL PUBBLICO IMPIEGO E QUINDI LA POSSIBILITA' DI RICEVERE IL PROPRIO STIPENDIO A FINE MESE COSICCHE'  POSSONO CONTINUARE,  ALMENO PER IL MOMENTO, A STARE TRANQUILLI.
2) QUELLI CHE, LAVORANDO IN AUTONOMIA, IL PROPRIO STIPENDIO DEVONO  GUADAGNARSELO OGNI GIORNO E, TRA L'ALTRO, SONO ANCHE  ASSOGGETTATI AL PAGAMENTO DELLE  SPESE VIVE DI GESTIONE DELLE LORO ATTIVITA' IMPRENDITORIALI CHE ESISTONO SEMPRE. ESSE, INFATTI, NON SONO STATE "CONGELATE" COME LE ATTIVITA' ECONOMICHE DI OGNUNO, MA CONTINUANO A PESARE E, IN MANCANZA DI LAVORO, DIVENTERANNO SEMPRE PIU' PRESSANTI.
Alla prima categoria, non a caso, APPARTENGONO PROPRIO QUEGLI APPARATI BUROCRATICI CHE STANNO GOVERNANDO QUESTI EVENTI.
La  seconda tipologia di persone, invece, comprende tutti coloro che hanno delle imprese, piccole e medie e, quindi, le cosiddette "Partita IVA".

Non va assolutamente dimenticata la grande platea umana fatta di lavoratori precari, la maggior parte dei quali trovava lavoro proprio nella ristorazione, nei bar e nei negozi al dettaglio.
La GEO STRATEGIA IMPERIALE, prevede, da sempre, l'utilizzo di quelli che loro stessi definiscono come UTILI IDIOTI; l'utilizzo, in pratica, di tutti coloro che, a diversi livelli, possono concorrere al raggiungimento degli obiettivi previsti.
In effetti, la filosofia MONDIALISTA, non fa altro che GOVERNARE UNA GRANDE SCACCHIERA GLOBALE SULLA QUALE MUOVE IN MODO OCULATO, IN RELAZIONE AGLI EVENTI DA CREARE E POI GESTIRE,  LE DIVERSE "PEDINE DEL GIOCO", la maggior parte delle quali non ne è neanche consapevole. Bisogna dare atto, a questi MALEFICI signori, che tutto questo loro operato  è veramente diabolico.
I due tronconi creati, si possono considerare come due ben distinti  schieramenti che si CONTRAPPONGONO; due FORZE SOCIALI schierate su fronti opposti dove,  quella per così dire GARANTITA, svolge un lavoro di controllo ed indottrinamento ed è, al momento, inconsapevole che il vortice MALIGNO ha già previsto anche il suo PROSSIMO DISAGIO; l'altra, quella le cui sorti sono drammaticamente sospese, sembra, al momento,  essere in attesa.
In poco tempo, nel giro di qualche settimana, la Geo Strategia del LOCKDOWN, ha, praticamente, anche annullato l'arco TEMPORALE della CIVILTA' UMANA. Un esempio per tutti è quello relativo alle FESTIVITA' Pasquali, completamente disintegrate dalla Chiesa di Papa Francesco, che, ebbene ricordarlo, è il Papa in linea con l'Agenda 21 dell'ONU.
 Quel periodo che era considerato il FULCRO della CRISTIANITA', quel momento MAGICO  che vede la RESURREZIONE di GESU' CRISTO e la consacrazione del MISTERO DELLA VITA ETERNA, era la credenza di base dei Popoli Cristiani ed è stato alienato dalla stessa Chiesa Cattolica trascinando con se nell'Oblio, tutte quelle tradizioni popolari cristiane  che  si sono  da sempre svolte  nei diversi luoghi di questo nostro martoriato Paese e che s'accompagnavano alla Santa Pasqua.
Il NY TIMES, noto giornale, perfettamente cooptato e CAMPIONE di DEMOCRAZIA, in data  17 Marzo 2020 , titolava: IL CORONA VIRUS E' QUI PER RESTARE, COSA SUCCEDE DOPO?
 In pratica, con la solita consolidata tecnica, si informa la PLATEA ASSOCIATA alla filosofia della MONDIALIZZAZIONE, che, con la prevista gestione  a  "ONDATA" dell'attuale  VIRUS , si riuscirà a gestire quella DECRESCITA FELICE (felice per loro, naturalmente)  della quale si è molto parlato nei mesi scorsi.
Casaleggio, qualche tempo fa, profetizzò che le NORMALI ATTIVITA', così come oggi le conosciamo, sarebbero, nel giro di pochi anni, SCOMPARSE. Così, con la BIO  POLITICA e la sempre più pressante GEO STRATEGIA dei diversi lockdown previsti,  si provvederà a gestire, in funzione del VIRUS di TURNO e con CHIUSURE programmate ed INFLITTE per DECRETO, quella regressione dell'economia REALE necessaria al NUOVO ORDINE MONDIALE.
MEDITATE GENTE......MEDITATE.
LOCKDOWN_J2


Ricordate che "la differenza fondamentale  tra una Dittatura e la Democrazia è solo nel fatto che: la prima ti impone il suo giogo con l'autoritarismo e la violenza.
La seconda, ti impone il suo giogo con la giustificazione condita da una parvenza di partecipazione"
Salvatore Mauriello

Backup_di_LOCKDOWN_NEWS_J2

 
RIPORTO IL VETO DI FACEBOOK PER IL COMMENTO IN ESSO INDICATO CHE HO PROVATO A CONDIVIDERE SULLA LORO PIATTAFORMA IL 20 MAGGIO 2020 - ORE 14.46
COMMENTO_NEGATO_DA_FACEBOOK_J

A MIO MODESTO AVVISO, QUESTO COMMENTO NON E' OFFENSIVO NEI CONFRONTI DI NESSUNO. ESSO, PERO', E' SICURAMENTE INDICATIVO DI UNA REALTA' OGGETTIVA CHE IL PADRONE PLUTOCRATE, QUELLO RICONDUCIBILE ALLA STESSA GESTIONE DI FACEBOOK, VUOLE NASCONDERE  E SOTTRARRE ALLA COMUNICAZIONE GLOBALE.